Terra

Nessun realismo fotografico, piuttosto la tensione verso un’astrazione di matrice spirituale, nel senso più pieno del termine, per riuscire a offrire un’idea della bellezza di quello che lui chiama il creato. L’astrazione raccoglie per Nucci i turbamenti dell’umano. Esistenziale e spirituale sono due dimensioni che gli appartengono totalmente”. (Angela Madesani)